Crea sito
22 novembre 2017

Come si gioca a Rubamazzo

anteprima giochi di carte rubamazzo

Il Rubamazzo è un gioco di carte dalle regole molto semplici, grazie alle quali si è guadagnato soprattutto la passione dei bambini, che giocando possono imparare i valori delle carte e svolgere alcune semplici operazioni.

Giocatori :

Solitamente da due a quattro persone.

Mazzo :

Un normale mazzo di quaranta carte divise in quattro semi da dieci carte ciascuno (in pratica: valori dall’asso al 7 e le tre figure).

Regole :

Tra i giocatori viene scelto chi deve mescolare le carte e distribuirle (soprattutto tra i bambini, si sceglie di far cominciare il più piccolo, o per comune accordo). Dopo aver fatto tagliare il mazzo dal giocatore alla sua sinistra, il mazziere distribuisce le carte in senso antiorario fino a che ogni giocatore non ne ha tre.

Le successive quattro carte vengono invece disposte scoperte sul tavolo. A questo punto il gioco scorre in senso antiorario. Ogni giocatore può giocare una sola carta ad ogni turno, e quando nessuno ha più carte in mano il mazziere ne distribuisce di nuovo tre a testa. Il gioco si svolge secondo due varianti: in una di queste (principalmente giocata nel meridione) il giocatore deve vedere se tra le proprie carte ce n’è almeno una dello stesso valore di
una di quelle presenti sul tavolo. In tal caso la prende e mette le due carte impilate a fianco, con il valore scoperto e visibile. Qualora un altro giocatore, durante il proprio turno, avesse in mano una carta dello stesso valore di quella in cima al mazzo delle carte prese da un altro, può rubare il mazzo e metterlo di fianco a sé. In questa versione è possibile rubare il mazzo anche attraverso una addizione con altre carte presenti sul tavolo (ad esempio: se un giocatore ha in mano un sette, in tavola c’è un tre e un mazzo di un giocatore ha come valore scoperto un quattro, è possibile rubare il mazzo e al contempo prendere la carta in tavola, stando attenti comunque a mettere il sette in cima alla pila).

Nella seconda versione (centro-nord Italia) le regole sono le stesse, ma si possono svolgere delle addizioni solo per prendere le carte in tavola, mentre per rubare il mazzo è necessario avere lo stesso valore della carta in cima alla pila.

La partita finisce quando non ci sono più carte da distribuire e le carte rimanenti sul tavolo vengono prese dall’ultimo giocatore che abbia preso una carta dal tavolo o abbia rubato il mazzo altrui.

Punteggio :

Il punteggio è stabilito dal conteggio delle carte presenti nel mazzo di ciascun giocatore alla fine della partita.

Scopo :

Scopo del gioco è quello di arrivare alla fine della partita con il maggior numero possibile di carte nel proprio mazzo.

Varianti del nome

Rubamazzetto

Buon divertimento



Commenti

Attualmente non ci sono commenti, puoi essere il primo compilando il modulo sottostante.

Scrivi La Tua Opinione

*