Crea sito
20 settembre 2017

Come si gioca a Nascondino

nascondino come si gioca

In questo gioco non ci sono limiti nel numero dei partecipanti.
Si decide il giocatore che deve contare; mentre questo conta gli altri si nascondono.
Generalmente, il giocatore deve contare (ad occhi chiusi) 10 volte per ogni giocatore presente e quando finisce di contare urla”chi è dentro è dentro, chi è fuori è fuori”.
A questo punto: il bambino che conta deve “tanare gli altri”, cioè: deve andare a cercare gli altri e tornare per primo alla “tana” (il luogo in cui contava) urlando il nome di colui o coloro che ha scovato.

Esempio: se un giocatore che si nasconde si chiama Marco e il giocatore che conta lo trova, allora quest’ultimo deve correre alla tana e dire: “Tana per Marco!”.

“Tana per me!”

Se alla tana arriva prima un altro giocatore rispetto a quello che conta, e dice: “Tana per me!”, allora è salvo.
“Tana Libera Tutti!”
Nel gioco del Nascondino, è possibile salvare anche gli altri giocatori, ma questo si fa solo alla fine del gioco. Questo succede quando resta da tanare l’ultimo giocatore; egli, se non viene “tanato” prima dalla persona che conta, può arrivare alla tana e urlare:”Tana Libera Tutti!” e in questo modo: tutti quelli che erano stati “tanati” durante il gioco, vengono automaticamente liberati.
Frittella: Frittella, in questo gioco, indica un errore o un fallo da parte dei giocatori.
Ad esempio: se il giocatore che conta invece di tanare una persona ne tana un’altra, allora quest’ultima può dire “Frittella” e quindi è salvo.

Scopo
Nel Nascondino, lo scopo del gioco è suddiviso in due parti: da una parte il giocatore che conta ha lo scopo di tanare tutti
dall’altra parte: gli altri giocatori devono fare tana per essere salvi.



Commenti

Attualmente non ci sono commenti, puoi essere il primo compilando il modulo sottostante.

Scrivi La Tua Opinione

*